Perugia: la comunità cristiana saluta padre Ionut Radu, parroco della Chiesa ortodossa romena

Perugia: la comunità cristiana saluta padre Ionut Radu, parroco della Chiesa ortodossa romena

Non solo la Chiesa ortodossa romena ma anche tutto l’“ecumene cristiano” di Perugia rappresentato dal Consiglio delle Chiese cristiane, saluterà, nella chiesa di San Fiorenzo di via Alessi, sabato 3 marzo (ore 18), padre Ionut Radu, parroco della comunità ortodossa romena di Perugia, chiamato dai superiori a guidare una nuova comunità a Milano. Al Te deum di ringraziamento per quanto egli ha fatto interverrà anche il cardinale arcivescovo Gualtiero Bassetti.

Padre Radu, arrivato nel capoluogo umbro nel 2009, si è fin da subito distinto per il fattivo spirito di collaborazione con le altre confessioni cristiane presenti sul territorio e ha partecipato spesso agli incontri del Centro ecumenico San Martino di via del Verzaro, non solo come relatore ma anche come uditore ed ha contribuito a fondare nel 2013 il Consiglio Ecumenico delle Chiese Cristiane di Perugia di cui la Chiesa ortodossa romena fa parte insieme alla Chiesa cattolica, ortodossa russa, ortodossa greca, valdese e avventista.

La celebrazione di sabato vedrà per la Chiesa cattolica la presenza del cardinale Bassetti a testimonianza della grande stima e positività del dialogo ecumenico tra Chiesa cattolica e Chiesa ortodossa romena. Non c’è da meravigliarsene perché in un’epoca “ecumenica” essa è il segno della speciale considerazione che la Chiesa cattolica ha nei confronti della Chiese orientali, specialmente in terra umbra dove un “pioniere” come mons. Elio Bromuri (1930-2015) si è sempre adoperato per l’accoglienza con spirito ecumenico delle altre confessioni cristiane. Padre Radu, che ha personalmente conosciuto ed apprezzato l’opera di mons. Bromuri, è stato sostenuto nelle tappe della permanenza a Perugia che principalmente sono: Il 1° marzo del 2009 la prima messa celebrata nel locale presso la parrocchia di San Barnaba in via Cortonese, prima sede offerta dalla diocesi cattolica alla Chiesa ortodossa romena; nel maggio 2011 mons. Bassetti ha concesso agli ortodossi romeni per il culto la chiesa di San Fiorenzo nel centro storico di Perugia; a novembre di quell’anno, l’inaugurazione ufficiale della nuova sede con la partecipazione del vescovo ortodosso romeno Siluan, nonché dell’ambasciatore di Romania preso la Santa Sede. In tempi molto recenti, il 2 dicembre 2017, la consacrazione dell’iconòstasi, preziosa opera d’arte composta appositamente per la chiesa di San Fiorenzo, a cui ha partecipato il cardinale Bassetti.

Com. stampa a cura di Annarita Caponera, presidente Centro Ecumenico San Martino di Perugia /