SCUOLA DIOCESANA DI TEOLOGIA “LEONE XIII” – PG

In Perugia, a MONTEMORCINO, accanto all’Hotel Mater Gratiae (v. S. Galigano, S. Lucia 12/A), funziona già dal lontano 1979, la SCUOLA DI TEOLOGIA “LEONE XIII”
La proponiamo a quanti intendono approfondire la propria vita di fede.

La Scuola di Teologia terrà impegnati solamente una volta alla settimana:
OGNI  MARTEDÌ DALLE 18,00 ALLE 21,15
Dal PRIMO MARTEDI’ DI SETTEMBRE

****

COS’È  UNA  «SCUOLA DI FORMAZIONE TEOLOGICA».

Con questa denominazione intendiamo riferirci a quelle scuole teologiche la cui natura è caratterizzata dal voler introdurre il credente nelle modalità del pensare teologico, al fine di dotarlo di quel minimo di strumenti sufficienti a instaurare in lui quella «criticità» che è alla base del fare teologia. Lo scopo è dunque quello di creare una mentalità teologica, ossia il retto uso della ragione all’interno della fede, fino alla capacità di leggere e interpretare sapientemente non solo eventi e fatti, ma anche testi e documenti che toccano la vita della fede nella Chiesa (n. 12)…». Al loro interno sarà possibile attuare un certo reclutamento di forze che promuova nelle comunità cristiane il «pensare» cristiano e non solo l’agire… Non si tratta, quindi, di favorire una formazione generica e minima, per consacrare un livello piuttosto basso di capacità teologica, o peggio ancora, per nascondere carenze e avvalorare illusioni. Si tratta di educare alla serietà del sacrificio richiesto dal «pensare cristiano», dove ragione e fede si intrecciano pur senza confondersi, e si stimolano a vicenda a crescere (n. 8).Non si tratta di formare specialisti nella ricerca, ma cristiani adulti che sappiano giudicare tutto con gli occhi della fede, ma anche con adeguato «senso critico». Sappiano cioè rendersi conto dei presupposti e delle implicazioni di ogni contenuto della propria fede, e delle situazioni o delle scelte in cui la Chiesa oggi è impegnata alla trasmissione della fede; imparino inoltre a dare adeguate espressioni e linguaggi a ciò che si crede, in modo da rendere comunicabile anche con la parola la testimonianza della propria vita di fede. Dovranno, pertanto, venire presentati, in ogni materia (biblica, dogmatica, liturgica, morale…), soprattutto i nuclei centrali e i criteri ispiratori e gli orientamenti di fondo (n. 12).

(Nota della CEI, su «La Formazione teologica nella Chiesa particolare»).

A cura della “Associazione di cultura religiosa  S. Donato all’Elce” – Perugia.

 

Per vedere il programma generale della Scuola clicca su programma generale

Per vedere le notizie per il 2017-18 clicca su notizie