Perugia, un annuncio importante: Il 2 luglio p.v. La solenne traslazione delle spoglie mortali del Venerabile Servo di Dio Vittorio Trancanelli dalla chiesa di Cenerente alla cappella dell’Ospedale “Santa Maria della Misericordia”

Perugia, un annuncio importante: Il 2 luglio p.v. La solenne traslazione delle spoglie mortali del Venerabile Servo di Dio Vittorio Trancanelli dalla chiesa di Cenerente alla cappella dell’Ospedale “Santa Maria della Misericordia”

Il 21 febbraio scorso, il Santo Padre Francesco ha firmato il decreto sulla eroicità delle virtù del Servo di Dio Vittorio Trancanelli, dichiarandolo VENERABILE. Si tratta del primo pronunciamento della Chiesa sulla santità della vita del nostro Vittorio. Ciò significa che ora noi possiamo rivolgerci lui con speranza, sicuri della sua intercessione presso Dio; significa, soprattutto, che possiamo, anzi dobbiamo, prenderlo a modello per la nostra vita, ispirandoci a quelle virtù teologali (fede, speranza e carità) e cardinali (giustizia, fortezza, prudenza e temperanza), che lui ha incarnato appieno nella sua esistenza terrena.

Di fronte all’aumento della devozione verso il Venerabile Servo di Dio e venendo incontro al desiderio di tanti fedeli e molti suoi collaboratori nel servizio medico, d’intesa con la vedova, signora Lia, con il figlio Diego e con tutta la sua famiglia, si è disposto che le venerate spoglie mortali di Vittorio, già esumate nel 2013 dal cimitero di Cenerente e pietosamente tumulate nella locale chiesa parrocchiale di Santa Maria Maddalena, ottenuti tutti i permessi canonici e civili, siano solennemente traslate, dalla suddetta chiesa alla cappella dell’Ospedale di Santa Maria della Misericordia di Perugia, perché riposino accanto a quelle corsie e a quelle sale operatorie che hanno visto il Venerabile Servo di Dio operare con grande professionalità, sempre in spirito di servizio verso il malato, senza mai stancarsi, venendo incontro alle esigenze di tutti e trovando in questa sua missione giornaliera la via della santificazione, la via verso la vita piena in Dio.

La solenne cerimonia della traslazione, alla quale prenderanno parte autorità civili e religiose e – mi auguro – tantissimi fedeli della nostra archidiocesi, avrà luogo DOMENICA 2 LUGLIO 2017. Seguendo un preciso programma:

Alle ore 15.00, la bara con i resti mortali del Venerabile Servo di Dio verrà estratta dal loculo situato nella chiesa parrocchiale e, dopo un momento di preghiera, sarà collocata a bordo di un carro funebre. Con un corteo di autovetture sarà quindi portata presso la chiesa della Sacra Famiglia in San Sisto.

Alle ore 16.00, inizierà una processione a piedi dalla chiesa di San Sisto alla Cappella dell’Ospedale di Santa Maria della Misericordia. La bara con le venerate spoglie mortali sarà portata “a spalla” da gruppi di medici.

Alle ore 17.00 circa, avrà luogo la tumulazione della bara nel sarcofago appositamente predisposto all’interno della Cappella. Quindi ci sarà il gesto della donazione con atto notarile da parte della vedova e del figlio Diego alla Curia Arcivescovile di Perugia delle venerate spoglie mortali, per la cura e il mantenimento degli stessi.

Alle ore 17.30, inizierà la Santa Messa presieduta dal cardinale arcivescovo e concelebrata dai vescovi e sacerdoti presenti.

Alle ore 18.30, tutti i fedeli potranno sfilare in preghiera dinanzi al sarcofago del Venerabile Servo di Dio.

Invito fin da stasera tutte le associazioni, gruppi ecclesiali, le confraternite e tutti i fedeli di Perugia-Città della Pieve di fare il possibile per essere presenti a questa solenne traslazione. Vittorio Trancanelli è ancora nel nostro cuore, nel cuore di Perugia, nel cuore dei medici e dei malati che lo hanno conosciuto, stimato e amato. Sarà l’occasione grande per ringraziare Dio di aver suscitato nella nostra Chiesa questa vita santa, spesa a servizio dei poveri e dei malati, segno imperituro che la grazia di Dio, donata a noi dall’effusione dello Spirito Santo, sempre opera per la santificazione del mondo.

Per qualsiasi informazione è possibile visitare il sito www.vittoriotrancanelli.it   o contattare direttamente, presso la Curia di Perugia, il Postulatore della Causa di Canonizzazione, Dott. Enrico Solinas.