Perugia: Inaugurato l’“Oratorio diffuso” delle comunità parrocchiali di Castiglione della Valle, Mercatello, San Biagio della Valle, Spina e Villanova, dedicato al giovane Carlo Acutis proclamato venerabile da papa Francesco. Il parroco moderatore don Marco Merlini: «Un luogo di aggregazione, incontro e confronto per ragazzi e famiglie, con l’intento di valorizzare la funzione sociale, educativa e formativa in ambito umano e cristiano»

Perugia: Inaugurato l’“Oratorio diffuso” delle comunità parrocchiali di Castiglione della Valle, Mercatello, San Biagio della Valle, Spina e Villanova, dedicato al giovane Carlo Acutis proclamato venerabile da papa Francesco. Il parroco moderatore don Marco Merlini: «Un luogo di aggregazione, incontro e confronto per ragazzi e famiglie, con l’intento di valorizzare la funzione sociale,  educativa e formativa in ambito umano e cristiano»

Dopo l’Oratorio “diffuso” dell’Unità pastorale “Santa Famiglia di Nazareth”, sempre nell’Archidiocesi di Perugia-Città della Pieve e mentre è in svolgimento in Vaticano il Sinodo dei Giovani, nasce un altro Oratorio “diffuso” nel territorio delle cinque comunità parrocchiali di Castiglione della Valle, Mercatello, San Biagio della Valle, Spina e Villanova, nel comune di Marsciano, costituenti l’Unità pastorale “Immacolata Concezione”. La sua inaugurazione è avvenuta lo scorso 21 ottobre alla presenza di alcuni rappresentanti delle Istituzioni civili e religiose locali e di numerose persone, in modo particolare giovani. Quest’Oratorio è stato intitolato a Carlo Acutis, figura cristiana di riferimento per molti suoi coetanei, morto di leucemia fulminante a soli 15 anni, proclamato recentemente venerabile da papa Francesco.

L’“Oratorio diffuso Carlo Acutis”, articolato e strutturato con più sedi nell’Unità pastorale “Immacolata Concezione”, è stato fortemente voluto dal parroco moderatore don Marco Merlini per unire ancor più la gioventù locale; un progetto sostenuto non poco dalla popolazione con la finalità di diventare «un luogo di aggregazione, incontro e confronto per ragazzi e famiglie – commenta don Merlini –, con l’intento di valorizzare la funzione sociale, educativa e formativa in ambito umano e cristiano».

Alla cerimonia inaugurale, tenutasi presso la sede dell’Oratorio di San Biagio della Valle, sono intervenuti anche il vescovo ausiliare mons. Paolo Giulietti e la madre di Carlo Acutis, la signora Antonia Salzano, che ha portato una significativa testimonianza del figlio attratto fin da bambino dall’Eucaristia che la definiva «la mia autostrada per il Cielo». Nell’occasione è stata allestita una mostra temporanea sui “Miracoli eucaristici” che sarà possibile visitare per alcuni giorni presso le chiese parrocchiali di Castiglione della Valle e di San Biagio della Valle, non ché presso il Centro pastorale di Spina.